Corso

Corso cod. C3 | Adeguamento delle Strutture Sanitarie esistenti ai fini della sicurezza antincendio: problematiche e rispetto della normativa vigente

€ 250Register
Durata 8 Ore
Attestato no
Lezioni 0
Premessa ed Obiettivi

Premessa ed Obiettivi

Il corso nasce da un’esigenza comune per tutti coloro che operano nel settore tecnico – sanitario e chi a diverso titolo affronta giornalmente le problematiche di sicurezza negli ospedali italiani. L’applicazione delle normative vigenti in materia di Prevenzione Incendi in strutture sanitarie esistenti comporta scelte difficili, radicali, non solo a livello costruttivo derivanti da lavori invasivi spesso dettati da progetti di conformità funzionali solo sulla carta, ma anche sotto il profilo prettamente gestionale e di coordinamento tra le diverse attività che evidentemente non possono fermarsi e tra le direzioni aziendali che devono necessariamente dialogare per non compromettere il buon funzionamento dell’attività stessa, vedi ad esempio l’ufficio tecnico e il servizio di prevenzione e protezione.

Il corso quindi si pone l’obiettivo di fornire ai partecipanti strumenti pratici ed efficaci nell’affrontare i processi di adeguamento normativo delle strutture sanitarie esistenti, attraverso un’analisi approfondita delle tematiche più diffuse, quali ad esempio la realizzazione delle compartimentazioni, l’adeguamento impianti, le aree a rischio specifico, la gestione della sicurezza, ecc. e non meno importante, l’espletamento delle pratiche VVF ai sensi del D.P.R. 151/2011, in funzione dei lavori eseguiti e finalizzate al conseguimento del C.P.I.

In particolare si affronteranno i contenuti del nuovo Decreto del Ministero dell’Interno del 19 marzo 2015 (Gazzetta Ufficiale del 25 marzo 2015, n. 70) che andrà ad integrare e sostituire il precedente D.M. del 18 settembre 2002: “Regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l’esercizio delle strutture sanitarie pubbliche e private”.

vito_cristinoVito Cristino

Ingegnere, Direttore Vice Dirigente del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile in servizio presso…. leggi di più

 

ivan_masciadriIvan Masciadri

Architetto, esperto in Sicurezza sul Lavoro e Prevenzione Incendi, specializzato in Edilizia Sanitaria e Gestione delle Emergenze… leggi di più

  • Aggiornamento quinquennale di ASPP/RSPP ex art. 32 D.Lgs. 81/08 e Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 e s.m.i. (8 ore).
  • Aggiornamento quinquennale di RSPP/Datore di Lavoro ex art. 34 D.Lgs. 81/08 (8 ore).
  • Aggiornamento quinquennale di Coordinatore della Sicurezza (CSP/CSE) ex art. 98 D.Lgs. 81/08 (8 ore).
  • Aggiornamento dei Lavoratori, Preposti, Dirigenti, RLS ex art. 37 D.Lgs. 81/08 per il settore sanitario in genere.

Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, Datori di Lavoro, Dirigenti, Preposti, Consulenti, Responsabili e Addetti alla manutenzione, Tecnici aziendali, Rappresentanti degli organi di vigilanza, Lavoratori, ecc.

  • Presentazione ed indicazioni sull’attività della giornata di lavoro.
  • Inquadramento normativo (D.M. 10/03/1998, D.M. 18/09/2002, D.Lgs. 81/2008, D.P.R. 151/2011, Decreto del 19/03/2015).
  • Le attività di categoria A, B, C ai sensi del D.P.R. 151/2011.
  • Il progetto di Conformità Antincendio: contenuti ed obiettivi.
  • La classificazione in macro-aree.
  • Accessibilità e caratteristiche costruttive.
  • Le caratteristiche dei materiali e le compartimentazioni.
  • Le forniture di arredi e complementi di arredo: requisiti di reazione al fuoco.
  • Collegamenti verticali e vie di esodo.
  • Aree e impianti a rischio specifico.
  • Mezzi ed impianti di estinzione degli incendi.
  • Impianti di rilevazione, segnalazione e allarme.
  • Il Centro Gestione delle Emergenze.
  • Esempi di progetti di conformità antincendio per strutture sanitarie esistenti: analisi, discussione e studio sui casi esposti dai partecipanti.
  • Capire e gestire le priorità d’intervento nel rispetto del progetto approvato.
  • Esercitazione pratica: individuare le macro priorità d’intervento ai fini della prevenzione incendi in una struttura sanitaria.
  • I rapporti tra Ufficio Tecnico e Servizio di Prevenzione Protezione: analisi delle criticità ed interessi congiunti.
  • Le figure aziendali coinvolte nel processo autorizzativo.

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Gli attestati verranno inviati tramite posta elettronica certificata, previa verifica del pagamento della relativa quota.

  1. L’architetto Ivan Masciadri, con Studio IM-SERVIZITECNICI, è Sede Territoriale Milano 3 di A.I.F.E.S. – Associazione Italiana Formatori ed Esperti in Sicurezza sul Lavoro e possiede tutti i requisiti previsti per poter operare in qualità di formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
  2. Per il continuo aggiornamento e miglioramento del servizio formativo, ci si riserva il diritto di modificare senza preavviso i contenuti e la presentazione delle docenze e delle relative dispense.
  3. Corso erogato in Aula.