Corso

Corso cod. C23 | La Sicurezza sul Lavoro e le Responsabilità nel comparto sanitario: Datori di Lavoro, RSPP, Dirigenti, Preposti e Lavoratori

€ 190Register
Docente/i
Durata 6 Ore
Attestato no
Lezioni 0
Premessa ed Obiettivi

Premessa ed Obiettivi

Le strutture sanitarie in genere, come Ospedali, Cliniche ed Istituti di Ricovero e Cura, ma anche case di riposo per anziani (oggi RSA – Residenze Sanitarie Assistenziali), sono luoghi di lavoro piuttosto eterogenei, caratterizzati quasi sempre da aree specifiche e complesse sia per la “natura” dei pazienti, sia per la tipologia dei trattamenti ed i protocolli medici: vedi i Dipartimenti di Emergenza ed Urgenza, Day Hospital, Day Surgery, Degenze, Laboratori di ricerca e analisi, Diagnostica per Immagini, Reparti di Igiene Mentale e Psichiatrici, Reparti Alzheimer, Ambulatori,
Stroke Unit, ecc.).

A questo si aggiungono le problematiche strutturali ed impiantistiche, gli approvvigionamenti e le forniture, i cantieri e gli interventi di ristrutturazione, ecc. Tutti questi aspetti che vanno ad incidere sulle caratteristiche organizzative, strumentali ed infrastrutturali, impongono al Datore di Lavoro, in primis, un’attenta e rigorosa Valutazione dei Rischi in funzione anche delle inevitabili interferenze che si creano tra ambienti, persone e lavorazioni.

In tutte queste realtà deve esistere un organigramma aziendale in capo al Datore di Lavoro e/o Legale Rappresentante identificato in un Presidente o più spesso in Direttore Generale, a cui fanno seguito i Consigli di Amministrazione o di Indirizzo, le figure dirigenziali/apicali con delega e “portafoglio” (vedi RSPP, Direttore Sanitario, Direttore Amministrativo, Direttore Sociale, Direttore Tecnico, ecc.).

Vi sono poi le figure dei Dirigenti per la sicurezza identificabili per esempio nei Direttori di Dipartimento o nei Medici Primari di reparto ed infine i Preposti che spesso vengono identificati nel personale di capo area, capo reparto infermieristico, responsabili di laboratorio o responsabili di sala, ecc.

La consapevolezza del corretto funzionamento di questo organigramma è fondamentale per Realizzare la massima sicurezza organizzativa, tecnica e procedurale obbligatoria per legge (art. 2087 c.c. e D.Lgs. n. 81/2008 art. 28 comma 2 lett. d). Il corso propone tutti gli elementi utili a rafforzare l’organizzazione aziendale in materia di sicurezza e igiene del lavoro somministrando anche concrete indicazioni procedurali per elaborare o migliorare le Linee Guida, procedure, istruzioni operative su compiti e responsabilità delle diverse figure sopra citate, ognuna delle quali soggette ad obblighi e doveri in capo al D.Lgs. 81/08. Verranno approfonditi esempi concreti mutuati da strutture pubbliche e private esistenti e operanti al più alto livello organizzativo. Il focus sarà l’eccellenza organizzativa e procedurale in ambito sanitario

paolo_varesiPaolo Varesi

Dottore in Scienze Politiche dell’Amministrazione, Sostituto Commissario della Polizia di Stato e docente di Diritto Penale e Leggi di pubblica sicurezza … leggi di più

 

rolando_dubiniRolando Dubini

Avvocato iscritto all’Ordine degli Avvocati di Milano n. 9685 dal 10 maggio 1990, patrocinante in Cassazione. Svolge attività giudiziale, stragiudiziale, di consulenza legale … leggi di più

  • Aggiornamento quinquennale di ASPP/RSPP ex art. 32 D.Lgs. 81/08 e Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 e s.m.i. (6 ore).
  • Aggiornamento quinquennale di RSPP/Datore di Lavoro ex art. 34 D.Lgs. 81/08 (6 ore).
  • Aggiornamento quinquennale di Coordinatore della Sicurezza (CSP/CSE) ex art. 98 D.Lgs. 81/08 (6 ore).
  • Aggiornamento dei Lavoratori, Preposti, Dirigenti, RLS ex art. 37 D.Lgs.81/08 per tutti i settori Ateco ed in particolare per il settore sanitario.

Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, Datori di Lavoro, Dirigenti, Preposti, Consulenti, Rappresentanti degli organi di vigilanza, Lavoratori, ecc. In particolare per tutti le figure e lavoratori del settore sanitario in genere, ma anche per tutte le aziende, imprese e/o fornitori interessanti da rischi interferenziali.

Parte I

  • Presentazione del corso.
  • Gli orientamenti della Cassazione in materia di Valutazione di tutti i rischi e responsabilità dei soggetti obbligati dal dovere di sicurezza (Datore di Lavoro, Dirigente, Preposto, Medico Competente e Lavoratore).
  • La formazione quale principale misura di prevenzione: soggetti obbligati, contenuti e modalità di erogazione.
  • Figura e responsabilità del Formatore ex D.I. 6 Marzo 2013 e ASR 07/07/2016.
  • Responsabilità del Servizio di Prevenzione e Protezione in caso di evento incidentale.
  • La figura del Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP) da mero consulente a professionista della valutazione.
  • Doveri e responsabilità del Lavoratore.
  • Concetto di comportamento abnorme e conseguenze giuridiche.
  • Obblighi connessi ai contratti d’appalto o di somministrazione.
  • Sistema di qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi.
  • Il concetto di responsabilità nella normativa penale.
  • Il difetto di organizzazione.
  • L’esercizio di fatto dei poteri direttivi ex art. 299 D.Lgs. 81/2008.
  • La colpa e il nesso di causalità.
  • I reati omissivi.
  • Il risarcimento del danno.

Parte II

  • Cenni al Modello Organizzativo 231/2001.
  • La Delega di Funzione ai sensi art. 16 D.Lgs. 81/08.
  • L’organizzazione aziendale e apicale del settore sanitario: Direttore Sanitario; Direttore Operativo, Direttore Sociale; Direttore Amministrativo; Direttore Scientifico; Direttore Didattico e/o Responsabile della Formazione; Responsabili di Unità Operative con competenze relative al sistema prevenzione; Responsabile del Servizio Tecnico e Patrimoniale; Responsabile Tecnico della Sicurezza Antincendio ai sensi del Decreto 19 Marzo 2015; Direttore del Servizio Provveditorato e/o del Servizio Economale; Direttore del Personale; Responsabili delle Unità Operative e Dipartimentali proprie del settore sanitario; Responsabile Ufficio Legale/Giuridico; Responsabile/ Coordinatore dell’Emergenza; Comitato Prevenzione Rischi.
  • Aggiornamento Giurisprudenziale sulle figure della sicurezza nel settore sanitario: le responsabilità penali del datore di lavoro, dei primari, del personale infermieristico, del RSPP.
  • I contratti d’appalto per forniture e servizi nel settore sanitario (vedi ad esempio Cooperative e lavoro a somministrazione).
  • Esempio di regolamento aziendale della sicurezza e salute dei lavoratori.
  • L’importanza dell’attività di audit.

Parte III

  • Analisi sentenze e casi giudiziari.
  • Confronto con i partecipanti in merito alle loro problematiche aziendali.

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Gli attestati verranno inviati tramite posta elettronica certificata, previa verifica del pagamento della relativa quota.

  1. L’architetto Ivan Masciadri, con Studio IM-SERVIZITECNICI, è Sede Territoriale Milano 3 di A.I.F.E.S. – Associazione Italiana Formatori ed Esperti in Sicurezza sul Lavoro e possiede tutti i requisiti previsti per poter operare in qualità di formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
  2. Per il continuo aggiornamento e miglioramento del servizio formativo, ci si riserva il diritto di modificare senza preavviso i contenuti e la presentazione delle docenze e delle relative dispense.
  3. Corso erogato in Aula.