Corso

Corso cod. C10 | Il Codice di Prevenzione Incendi: novità, obiettivi e contenuti

€ 250Register
Docente/i
Durata 8 Ore
Attestato no
Lezioni 0
Premessa ed Obiettivi

Premessa ed Obiettivi

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco con l’emanazione del D.P.R. n. 151 del 1° agosto 2011, ha avviato il processo di rinnovamento e di semplificazione dei procedimenti amministrativi di prevenzione incendi per le attività soggette al controllo del Corpo stesso. Tale semplificazione ha reso necessaria l’introduzione di un nuovo quadro della regolamentazione tecnica e di un nuovo approccio metodologico più aderente al progresso tecnologico, che superi l’articolata e complessa stratificazione di norme, circolari e pareri del vigente panorama normativo di riferimento di settore.

L’ambizioso obiettivo è stato pertanto quello di superare il voluminoso e articolato corpo normativo tecnico vigente salvaguardando, nel contempo, gli obiettivi di sicurezza della vita umana, di tutela dei beni e dell’ambiente.

Da queste premesse è stato concepito ed emanato il Decreto 3 agosto 2015 “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell’articolo 15 del Decreto Legislativo 8 marzo 2006, n. 139”. Il nuovo Decreto, meglio conosciuto come Codice di Prevenzione Incendi, inquadra in un unico testo organico e sistematico le disposizioni di prevenzione incendi applicabili a molte delle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi, fornendo strumenti di progettazione semplici, versatili ed accettati a livello internazionale, in grado di individuare le soluzioni tecniche più flessibili ed aderenti alle peculiari esigenze delle diverse attività.

Il corso si prefigge di illustrare approfonditamente i principi ispiratori e i contenuti di questo nuovo documento legislativo entrando nel merito delle diverse Sezioni che lo compongono: Generalità, Strategia antincendio, Regole tecniche verticali e Metodi.

vito_cristinoVito Cristino

Ingegnere, Direttore Vice Dirigente del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile in servizio presso……. leggi tutto

  • Aggiornamento quinquennale di ASPP/RSPP ex art. 32 D.Lgs. 81/08 e Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 e s.m.i. (8 ore).
  • Aggiornamento quinquennale di RSPP/Datore di Lavoro ex art. 34 D.Lgs. 81/08 (8 ore).
  • Aggiornamento quinquennale di Coordinatore della Sicurezza (CSP/CSE) ex art. 98 D.Lgs. 81/08 (8 ore).
  • Aggiornamento dei Lavoratori, Preposti, Dirigenti, RLS ex art. 37 D.Lgs. 81/08 per tutti i settori Ateco.

Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, Datori di Lavoro, Dirigenti, Preposti, Consulenti, Responsabili e Addetti alla manutenzione, Tecnici aziendali, Rappresentanti degli organi di vigilanza, Lavoratori, ecc.

  • Presentazione ed indicazioni sull’attività della giornata di lavoro.
  • Breve inquadramento normativo.
  • Concetti e finalità del nuovo documento (regole tecniche orizzontali e verticali).

Generalità:

  • Termini, definizioni e simboli grafici;
  • Progettazione per la sicurezza antincendio;
  • Determinazione dei profili di rischio delle attività.

Strategia antincendio:

  • Reazione al fuoco;
  • Resistenza al fuoco;
  • Compartimentazione;
  • Esodo;
  • Gestione della sicurezza antincendio;
  • Controllo dell’incendio; Rivelazione ed allarme;
  • Controllo di fumi e calore;
  • Operatività antincendio;
  • Sicurezza degli impianti tecnologici e di servizio.

Regole tecniche verticali:

  • Aree a rischio specifico;
  • Aree a rischio per atmosfere esplosive;
  • Vani degli ascensori.

Metodi:

  • Metodologia per l’ingegneria della sicurezza antincendio;
  • Scenari di incendio per la progettazione prestazionale;
  • Salvaguardia della vita con la progettazione prestazionale.

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Gli attestati verranno inviati tramite posta elettronica certificata, previa verifica del pagamento della relativa quota.

  1. L’architetto Ivan Masciadri, con Studio IM-SERVIZITECNICI, è Sede Territoriale Milano 3 di A.I.F.E.S. – Associazione Italiana Formatori ed Esperti in Sicurezza sul Lavoro e possiede tutti i requisiti previsti per poter operare in qualità di formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
  2. Per il continuo aggiornamento e miglioramento del servizio formativo, ci si riserva il diritto di modificare senza preavviso i contenuti e la presentazione delle docenze e delle relative dispense.
  3. Corso erogato in Aula.