Corso

Corso cod. B3 | Addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione emergenze in attività a Rischio d’Incendio Elevato

€ 380Register
Durata 16 Ore
Attestato no
Lezioni 0
Premessa ed Obiettivi

Premessa ed Obiettivi

La Gestione di un’Emergenza in azienda non può prescindere dalla presenza di una squadra di addetti antincendio ben strutturata, coordinata, adeguatamente formata e soprattutto motivata.

Il D.Lgs. n. 81 del 2008 all’art. 37, comma 9, specifica che i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza, devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico.

Il corso affronta non solo dettagliatamente i contenuti obbligatori del D.M. 10/03/98, ma anche gli aspetti pratici più legati alla gestione dell’emergenza stessa, dalla fase iniziale, cioè quella più sensibile e potenzialmente non priva di disattenzioni operative, a tutti i successivi momenti, come la fase d’intervento, di evacuazione e di conclusione dello stato di emergenza.

Alberto Savioni

Docente Istruttore per corsi antincendio ai sensi del D.M. 10 marzo 1998 per tutti i livelli di rischio (Basso/Medio/Elevato) …. leggi di più

 

In alternativa:

Riccardo Savioni

Laureato in Infermieristica presso UPO Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro, ha conseguito la corrispettiva abilitazione. Docente Istruttore per corsi antincendio ai sensi del D.M. 10 marzo 1998 ….. leggi di più

 

ivan_masciadriIvan Masciadri

Architetto, esperto in Sicurezza sul Lavoro e Prevenzione Incendi, specializzato in Edilizia Sanitaria e Gestione delle Emergenze…. leggi di più

 

Note:

Potranno essere designati su specifiche edizioni altri docenti – istruttori.

Formazione per Addetti Antincendio ai sensi del D.M. 10/03/1998 e del D.Lgs. 81/08.

Addetti alla Lotta Antincendio

1) L’incendio e la prevenzione incendi (4 ore):

  • principi sulla combustione;
  • le principali cause d’incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;
  • le sostanze estinguenti;
  • i rischi alle persone ed all’ambiente;
  • specifiche misure di prevenzione incendi;
  • accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi;
  • l’importanza del controllo degli ambienti di lavoro
  • l’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.

2) La protezione antincendio (4 ore):

  • misure di protezione passiva;
  • vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti;
  • attrezzature ed impianti di estinzione;
  • sistemi di allarme;
  • segnaletica di sicurezza;
  • impianti elettrici di sicurezza;
  • illuminazione di sicurezza.

3) Procedure da adottare in caso d’incendio (4 ore):

  • procedure da adottare quando si scopre un incendio;
  • procedure da adottare in caso di allarme;
  • modalità di evacuazione;
  • modalità di chiamata dei servizi di soccorso;
  • collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento;
  • esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali – operative.

4) Esercitazioni pratiche (4 ore):

  • presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento;
  • presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, auto-protettore, tute, etc.);
  • esercitazioni sull’uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale.

N.B.

Si precisa che l’esercitazione pratica verrà erogata attraverso il supporto e l’assistenza di aziende leader del settore antincendio.

Gli attestati nominali saranno rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (non sono permesse assenze anche se parziali sul monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Si precisa che il corso Antincendio Rischio Elevato prevede anche per Legge il conseguimento dell’Attestato di Idoneità Tecnica attraverso un esame teorico-pratico da espletarsi presso il Comando VVF di riferimento sul territorio.

La Commissione VVF esprimerà un giudizio complessivo su ciascun candidato (idoneo o non idoneo), che terrà conto della capacità e della tecnica d’intervento dimostrata dal candidato durante le fasi dell’accertamento.

Al superamento dell’esame verrà rilasciato dal Ministero dell’Interno attestato di Idoneità Tecnica per l’espletamento dell’incarico di Addetto Antincendio Rischio Elevato.

  1. L’architetto Ivan Masciadri, con Studio IM-SERVIZITECNICI, è Sede Territoriale Milano 3 di A.I.F.E.S. – Associazione Italiana Formatori ed Esperti in Sicurezza sul Lavoro e possiede tutti i requisiti previsti per poter operare in qualità di formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
  2. Per il continuo aggiornamento e miglioramento del servizio formativo, ci si riserva il diritto di modificare senza preavviso i contenuti e la presentazione delle docenze e delle relative dispense.
  3. Corso erogato in Aula.